Quest’anno le scommesse sportive hanno registrato numeri da record nel nostro paese. Sarà anche grazie ai mondiali e la passione per il calcio degli italiani, ma nei primi otto mesi del 2014 sono stati scommessi oltre 1.6 miliardi di euro.

In particolare si fa notare Napoli, dove si è giocato di più: tra gennaio e agosto in questa città sono stati scommessi quasi 265 milioni di euro, praticamente il 20% della raccolta totale di tutto il paese.

Secondo posto invece per la capitale: a Roma sono stati infatti puntati oltre 146 milioni, mentre Milano, co i suoi 109 milioni di euro raccolti si classifica in terza posizione. Chiudono la top 5 Bari, con circa 58 milioni e Torino con 55!

Come detto i mondiali di calcio sono stati un grosso incentivo per gli italiani a scommettere sia online, che nei vari centri apposta, ma questo settore sta continuamente crescendo nel nostro paese grazie a due fattori molto importanti:

  1. lotta all’illegalità: grazi ai controlli regolari e interventi dello stato e delle forze dell’ordine, gran parte del mercato illegale sta subendo un duro colpo e si nota sempre un maggior passaggio verso il gioco legale.
  2. Ampliamento dell’offerta dei bookmaker italiani: un punto importante per attirare gli scommettitori è l’offerta del bookmaker. I siti di scommesse in Italia hanno sempre avuto limitate possibilità di scommessa se confrontate con quelle degli altri paesi: questo portava molti giocatori a cercare siti stranieri. Grazie al sempre maggiore impegno dei bookmaker AAMS, stiamo vedendo una sempre maggiore diminuzione di queste differenze: recentemente infatti, betfair sport ha aggiunto il Betting Exchange e Paddy Power Scommesse le scommesse sul punto, due importanti modalità di scommessa, amate dai professionisti.
  3. Iscriviti qui su Betfair Scommesse e richiedi il bonus di benvenuto fino a 50€!

Scommesse sportive: oltre 1.6 miliardi di euro raccolti nei primi 8 mesi del 2014
5 (100%) 1 vote